Marcello Comitini

ritrattoMarcello Comitini

siciliano, nato a Catania, laureato in Giurisprudenza, vive attualmente a Roma.

A ventinove anni ha pubblicato la raccolta di poesie “Un ubriaco è morto” (Misuraca Editore). È seguita una pausa trentennale, durante la quale ha tradotto parecchi autori dal francese, fra cui “I fiori del Male” di Baudelaire, “Pescatore d’acqua” di Guy Goffette, “La penombra dell’oro” di Jean Mambrino, “Lignes de fuite” di Pascal Hermouet.

Ha pubblicato: “Formule dell’anima” nel 2011, il libro d’Arte “Di cremisi e azzurro” nel 2012, “Terra colorata” nel 2014, “Il fiato del mondo” nel 2015, “I Fiori del Male 1857-1861” di Charles Baudelaire nel 2017.

Scrive racconti pubblicati su riviste on-line e gestisce il sito web “www.terracolorata.com” dove pubblica, unitamente alle sue poesie, opere pittoriche e fotografiche di artisti (pittori, scultori e fotografi) contemporanei.

ritratto_fotografo_francesco_nucciotti-copiaSono stati organizzati in suo onore numerosi “Reading”, in diverse città (fra cui Torino, Mantova, Catania, Carpi, Lamezia), durante i quali ha letto le proprie poesie, accompagnate da musica suonata dal vivo di amici musicisti.

La sua vera biografia tuttavia, come afferma il poeta Iosif Brodskij, «è come quella degli uccelli – i dati veri vanno ricercati nei suoni che emettono. La sua biografia è nelle vocali e sibilanti, nella metrica e nelle metafore.». In lui non c’è la logica dell’apparire né quella del vendere. Non vende poesie: regala sogni, magari amari ma certamente umani. E chi desidera il suo regalo lo prende dove sa che lo trova. Non è uno scrittore prolifico e non vivrà mai con i proventi di ciò che scrive. Vive invece della gioia che altri condividano il suo lavoro.

Di lui, tra l’altro, è stato detto: “Le sue poesie offrono la sensazione che tutto si tramuti in “carne e sangue”, in gioia di possedere, in desiderio di attrarre a sé l’altro e di essere attratto dall’altro […] perché il nostro poeta si pone di fronte a uno specchio, che è il suo vissuto, e in esso si riflette per riflettere sulla vita, affidandosi agli occhi e al cuore”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...