Paolo Zogno

paolo-zognoSemplicemente Paolo, figlio della campagna padovana per mano di Antonio (muratore) e Bruna, mondina emigrata nelle risaie del vercellese. Ferragostino di nascita, adottato prontamente dalla nobile Augusta Taurinorum durante gli anni della FIAT conquistatrice e dispensatrice di minestre di verdure e della TV in bianco e nero…traslocata con la 600 multipla in camera, cucina e bagno nel ballatoio.

Dopo le elementari e le scuole medie inferiori, conseguendo borsa di studio per esser stato allievo modello dell’istituto Fontanesi e Pacchiotti, non si potè distinguere per le sue ottime capacità con lo studio Classico per via dell’occupazione di famiglia e dovendone far parte a soli 14 anni. Fu inserito nelle scuole tecniche serali e conseguì il diploma.

Nel frattempo, già dai 14 anni, iniziarono i suoi studi autodidattici: sollevò dalla polvere Rimbaud, Baudelaire, Verlaine e Valery…studiandone approfonditamente gli stili impareggiabili…mentre, nel suo cuore, maturava la musicalità di Pablo Neruda, Gibran ed Hesse…Iniziò da qui il suo percorso artistico, scrivendo, dipingendo e cambiando il lavoro di base.

L’amore lo colse ancora immaturo e si sposò, offrendo alla luce Paul e Ramona, entrambi affascinati dall’arte, il primo, musicista di professione e pseudo artista la seconda (factotum).

terra-che-muta-adorazione-alla-luna

Correva l’anno 2009 in quel di Torino, così pensò bene di rendere seria la sua passione per l’arte…iniziò la stesura di un libretto che descriveva la sua biografia filo poetica: “Terra che muta” successivamente pubblicato nel 2012; Pope&Satan, una satira sulla vita di tutti i giorni a racconti e frammenti , nel 2016, dopo aver cominciato a scrivere un Romanzo d’amore e un thriller ambientato nella Torino esoterica, pubblica una biografia filo-poetica della notte: lettere d’amore rivolte alla donna dei sogni: “Adorazione alla Luna”. Imminente l’uscita di Lettere dal Cielo, una raccolta di frammenti d’amore per la vita, per definire il suo forte approccio con l’Amore.

Nel suo ancor breve cammino ha sempre curato la pittura e la micro scultura, frutto di un amore viscerale per l’oreficeria.

Oggi, si dedica a tempo pieno a redigere le ultime parti del romanzo d’amore tratto da una storia realmente avvenuta (la incontrai quando la luna si sciolse nel sogno)…e, quando può, riprende in mano la sceneggiatura già scritta del Thriller per farne un singolare mondo delirante.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...