Katane

di Salvatore Padrenostro

 

Verlaine sosteneva che la musica è ciò che conta di più: “De la musique avant toute chose…”copertina Katane

Katane di Salvatore Padrenostro – Edit.Ass.CaLeCo – pp. 56

 Il suono delle parole basta ad evocare tutto, anche cose che apparentemente non ci sono, significati che si nascondono nel corpo delle lettere. “Katane” ad esempio è il nome antico della città di Catania, coprotagonista di questa silloge di poesie che per l’appunto ho intitolato così: ma è anche il nome della spada giapponese, affilatissima spada, che nella mia simbologia suggerisce l’incidenza nella mente del ricordo amoroso legato alle donne desiderate. Città, donne, spade, terre perdute e sognate, gatti, api e libellule…di tutto questo si armano questi versi per portare il lettore-ascoltatore in un mondo confuso tra sogno e realtà: è il mondo di Endimione, eroe mitologico, mio dormiente alter-ego. La musica meglio d’ogni altra cosa trasmette la potenza delle emozioni conservate nel cuore.E questo fa delle mie poesie qualcosa che sta in bilico tra il simbolismo e l’automatismo di marca surrealista (Eluard ). In effetti non si tratta di mero automatismo di scrittura, ma di ricerca di far emergere un senso seguendo un ritmo che si fissa nella mente e che crea parole. Poesia è questa creazione, questa incerta costruzione che usa la materia dei sogni e delle impressioni dei sensi: sogni ed impressioni che si rincorrono, si travasano, si trasformano in continuazione. Materiale inconscio che percorre la strada della coscienza, dell’ ego del poeta, ma che attraverso questa strada vuole arrivare a tutti, essere di tutti.
Queste poesie sono state tratte da una raccolta più ampia: “Katane e altri parti del sogno”……

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...