Memorie del maligno

di Maurizio Rubicone

pg. 80 EditAss.CaLeCo

Presentazione
“Memorie del Maligno”

Memorie del maligno - CopiaLa  pubblicazione di Maurizio Rubicone comprende tre raccolte di poesie composte tra il 2016 e il 2017, così intitolate, in ordine cronologico: Silloge Astrale, Muse, Teorie.
Ogni raccolta ha un suo tema, intuibile già nel titolo. Le poesie sono composte da strofe in versi liberi e polimetrici, in genere brevi, densi, fortemente evocativi, a carattere a volte prevalentemente simbolico, come in “Silloge astrale” o prevalentemente lirico come nelle “Muse” o prevalentemente ermetico come in “Teorie”.
La tematica comune alle tre raccolte, è caratterizzata dalle contraddizioni del vivere una realtà che sfugge, di cui non si hanno le redini e che travolge o lascia inerti e impotenti a “contemplare” gli accadimenti della vita. La Coesistenza degli opposti evidenzia un malessere insito nella natura dell’uomo in quanto essere finito con la nostalgia dell’infinito: da una parte il desiderio, l’aspirazione alla meta della purezza e bellezza irraggiungibili, e dall’altra parte l’impuro, il maligno che ostacola questo raggiungimento. Allo stesso tempo il poeta è soggetto attivo “desiderante” e oggetto passivo “evirato” nella sua essenza desiderante, travolto da una realtà più grande di lui che nega con forza soggettività e desiderio, a cui rimane solo la poesia come strumento di decifrazione, liberatoria ma anche angosciante, della realtà .

Gaetano Interlandi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...